Chimera etrusca

chimera-thumb
chimera
chimera-silhouette
 
 

Fusione a cera persa in bronzo statuario
Opera a tiratura limitata da modello originale
eseguita dalla Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli
Base in marmo
 
Altezza: 86 cm.



Descrizione prodotto

Il bronzo etrusco più conosciuto, conservato al Museo Archeologico di Firenze col numero di inventario 1, risale al IV sec. a.C. Venne rinvenuta fuori Arezzo nel 1553 e presentata dal Vasari a Cosimo I dei Medici.
Il calco da cui deriva la fusione a cera persa in bronzo statuario, è stato eseguito direttamente al Museo archeologico nel 2010 ed è ancora oggi conservato nella collezione della Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 110 x 40 x 86 cm
Peso approssimativo

280 Kg.

Tecnica

Fusione a cera persa in bronzo statuario BZn10 (90% rame, 10% stagno), cesellata e patinata nella migliore qualità museale

Cercava altro?

Contatti per aiuto nella ricerca