Venere Callipige

 

Marmo di Carrara scolpito a mano
 
Scultura a grandezza originale (160 cm.)

Descrizione

La Venere Callipigia, o anche Afrodite Callipigia, è una scultura marmorea di epoca romana databile al I-II secolo e conservata nel museo archeologico nazionale di Napoli.
Si tratta di una copia di un originale bronzeo di epoca ellenistica del III secolo a.C.
La dea è ripresa nell’atto di sollevare il suo peplo per scoprire i fianchi e volgere lo sguardo dietro le spalle per osservarli (il cosiddetto rituale dell’anasyrma).
Il soggetto è stato più volte replicato nel corso della storia. Oltre alla versione napoletana, vi sono altre versioni anche seicentesche, come quelle di Jean-Jacques Clérion e François Barois.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 70 x 50 x 160 cm
Tecnica

Cercava altro?

Contatti per aiuto nella ricerca