Fiorenza

 

Giambologna
Fusione a cera persa in bronzo statuario
da calco eseguito sull'originale
dalla Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli
Opera a tiratura limitata
 
Altezza: 130 cm.
 
Vedi biografia ed altre opere dell’autore

Descrizione

In uno degli ambienti della villa medicea La Petraia di Firenze, nel cosiddetto “studiolo di Fiorenza”, è esposta una delle sculture più belle del Cinquecento fiorentino: il bronzo con la Venere “Fiorenza” del Giambologna. La statua coronava la fontana omonima, già nel giardino di Castello e successivamente trasferita in quello de La Petraia nel 1788.
Il calco da cui deriva la fusione a cera persa in bronzo statuario, è stato eseguito direttamente nel 1938 da Ferdinando Marinelli Sr., ed è ancora oggi conservato nella collezione della Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli

Cercava altro?

Contatti per aiuto nella ricerca