Nettuno di Giambologna – bozzetto

nettuno-giambologna-bozzetto-thumb
nettuno-giambologna-bozzetto
nettuno-giambologna-bozzetto-silhouette
 
 

Giambologna
Fusione a cera persa in bronzo statuario
da calco eseguito sull’originale
dalla Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli
Opera a tiratura limitata
 
Altezza: 90 cm.
 
Vedi biografia ed altre opere dell’autore



Descrizione prodotto

E’ il bozzetto che il Giambologna eseguì nel 1564 per mostrare al Cardinale legato di Bologna Carlo Borromeo, che volle creare una nuova fontana per la Piazza Maggiore a Bologna, aperta con l’abbattimento del Palazzo del Legato e quello definito Re Enzo. E’ conservato nel Museo Medievale di Bologna.
Il calco da cui deriva la fusione a cera persa in bronzo statuario, è stato eseguito direttamente sull’originale da Ferdinando Marinelli Sr., ed è ancora oggi conservato nella collezione della Fonderia Artistica Ferdinando Marinelli

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 90 cm
Peso approssimativo

15 Kg.

Tecnica

Fusione a cera persa in bronzo statuario BZn10 (90% rame, 10% stagno), cesellata e patinata nella migliore qualità museale

Artista

Giambologna

Cercava altro?

Contatti per aiuto nella ricerca